Una “nuova identità” per gli istituti tecnici

QUADRO DI RIFERIMENTO DELL’UNIONE EUROPEA

  • Consiglio di Lisbona 2000
  • Raccomandazione del Parlamento e del Consiglio d’Europa dicembre 2006 “Competenze chiave per l’apprendimento permanente”
  • Raccomandazione aprile 2008 per la costituzione di un Quadro europeo delle qualifiche per l’apprendimento permanente (EQF)

L’EUROPA  RACCOMANDA...

  • Rilancio dell’Istruzione tecnica per il suo ruolo decisivo nello sviluppo economico e sociale del paese
  • Equivalenza formativa, a livello europeo, dei diversi settori ed indirizzi di studio, al fine di valorizzare i diversi stili di apprendimento degli studenti e dare una risposta articolata alle domande del mondo del lavoro
  • Far acquisire agli studenti le competenze necessarie al mondo del lavoro e delle professioni, ma anche la comprensione e la capacità di applicazione delle innovazioni che lo sviluppo scientifico-tecnologico produce


L’ITIS “GALVANI” DIVENTA SCUOLA DELL’INNOVAZIONE

  • Opera scelte curricolari orientate al cambiamento
  • Promuove e favorisce una programmazione per “Competenze chiave di cittadinanza” e per “aree di professionalità” orientata ai nuovi Profili in uscita, pluridisciplinare e progettata nei Dipartimenti i quali sono gli ambiti del futuro modello organizzativo
  • Valorizza la didattica laboratoriale e il lavoro di gruppo (cooperative learning), stimolando anche l’autoapprendimento
  • Realizza “alleanze formative” sul territorio con il mondo del lavoro, delle professioni e della ricerca, al fine di creare un raccordo stretto e organico tra la scuola ed il sistema produttivo


IL  PROFILO  EDUCATIVO,  CULTURALE E  PROFESSIONALE  (PECUP)
Il D.L. n°226 del 17 ottobre 2005, modificato all’art.13 della legge aprile 2007 n°40, istituisce il Profilo educativo, culturale e professionale al quale riferirsi per definire le competenze degli studenti.

IL PECUP CONSENTE DI FINALIZZARE IL CURRICOLO:

  • alla crescita educativa, culturale e professionale degli allievi, per trasformare la molteplicità dei saperi in un sapere unitario dotato di senso critico e ricco di motivazioni
  • allo sviluppo dell’autonoma capacità di giudizio
  • all’esercizio della responsabilità personale e sociale


IL  CURRICOLO
Il curricolo costituisce il nucleo della progettualità formativa e didattica dell’Istituto.
 
Elaborare il curricolo significa pianificare occasioni di apprendimento in cui si integrano la “ PRESCRITTIVITA’ ” di obiettivi e competenze, ritenuti fondamentali a livello nazionale, ed ESIGENZE e BISOGNI della comunità locale.
 
Esso è caratterizzato dalla FLESSIBILITA’, dal primo biennio al quinto anno, per rispondere ai bisogni sociali e cognitivi degli alunni, alle esigenze poste dall’innovazione tecnologica e ai fabbisogni espressi dal mondo del lavoro e delle professioni, nonché alle vocazioni del territorio.

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter

Questo sito utilizza i cookies per realizzare alcune funzionalità e migliorare la navigazione. Tutti i dettagli sono riportati nell'Informativa. Proseguendo con la navigazione si accetta l’utilizzo dei cookies.